Warning: Use of undefined constant woothemes - assumed 'woothemes' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/tennismylife/wp-content/themes/livewire/tag.php on line 7
Tag Archive |
"Pete Sampras"

Sampras-Nadal: un confronto che non doveva esistere

Tags: ,



Warning: Use of undefined constant woothemes - assumed 'woothemes' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/tennismylife/wp-content/themes/livewire/tag.php on line 22

 

Sampras-Nadal

Gli anni ’90 oltre a essere gli anni di Berverly Hills 90210,di Baywatch e Pamela Anderson, della Playstation e dell’esplosione definitiva del PC è stato senza dubbio in ambito tennistico il decennio di Pete Sampras. Pistol Pete è stato protagonista di questo periodo mettendo in ombra molti suoi rivali, mai all’altezza dell’americano. La sua rincorsa al record di Emerson di 12 Slam vinti in carriera è stata sempre messa in primo piano dai giornalisti che auspicavano il sorpasso ad un record un po’ edulcorato da vicende interne al mondo tennis tra tutte la divisione tra professionisti e dilettanti che negli anni ’60 aveva raggiunto dimensioni esasperate che porteranno alla inevitabile e altrettanto tardiva nascita dell’era Open.

Sampras ha l’invidiabile record di aver chiuso per 6 anni consecutivi al numero 1 la stagione, record dell’era Open, superato solo da Gonzales con 8 anni al vertice a fine anno. Questo presupposto fa pensare ad un dominio assoluto durato tanti anni, ma la domanda che ci facciamo è: ovvio che arrivare primi è meglio che arrivare secondi, ma se si arriva primi per una manciata di punti o perché gli avversari si rubano i punti a vicenda si può parlare di dominio?

La prima annata al numero 1 di Pete è stata quella del 1993. Qui nulla da eccepire: annata monstre con 23 tornei giocati e 10.700 punti conquistati al netto del ranking attuale che con l’aggiustamento ai parametri 2009 rimarrebbero 9985. L’unico neo è il sorpasso di Courier da 23 agosto al 12 settembre, ma poca cosa.

 

1994: altro anno di dominio con 11005 punti conquistati al netto del ranking attuale e tutta la stagione da n° 1 con 18 tornei giocati.

1994

1995: Colleziona 10.765 punti al netto del ranking attuale. Ma viene superato da Agassi il 20 aprile 1995 e riagguanta il primo posto per i capelli il 5 novembre giusto in tempo per essere considerato numero uno del mondo a fine stagione.

1995

1996: . Annata molto deludente: colleziona 8810 al netto del ranking attuale dal 29 gennaio all’11 febbraio è primo Agassi. dal 12 febbraio al 18 febbraio Muster, dal 11 marzo al 13 aprile è di nuovo primo Muster riagguanta la vetta del ranking il 14 april. Vince solo gli US Open arrivando al TB del quinto vinto 9-7 ai quarti con Corretja e rischia di perdere e qualche torneo minore qui e là: negli altri Slam e 1000 non brilla..ma chiude la stagione da numero 1.

1996

1997: Altra stagione moscia, meno scandalosa del 1996, ma fiacca. Riserva i botti per AO e UO, ma per il resto solo piazzamenti scarsi a parte le vittorie di Cincinnati e Paris Indoor. Chiude la stagione con 9205 al netto del ranking attuale

1997

1998: Stagione molto sottotono: vince solo Wimbledon per il resto non sono buoni neanche i piazzamenti a parte il torneo di Atlanta

1998

Ricapitolando.

Le annate in cui Sampras chiude al numero 1 hanno i seguenti punti.
1993: 10780
1994: 11005
1995: 10765
1996: 8330
1997: 9205
1998: 7300

Il sostituto naturale di Sampras negli anni 2000 è stato Federer che ha avuto un dominio molto superiore a quello dello statunitense. Ma Nadal, molto simpaticamente ribattezzato GOAT of number 2, come si pone nei confronti di Pete?

Le annate in cui Nadal chiude al numero 2 hanno i seguenti punti:
2005: 8980
2006: 7550
2007: 9935
2009: 9205
2011: 9575

Da questi ultimi numeri si deduce che Nadal nonostante sia arrivato sempre secondo, in tre annate sarebbe arrivato davanti a Sampras. A parte le stagioni 1993, 1994, 1995 che non si possono toccare, le altre sono tutte inferiori a Rafa, quindi nel computo totale Nadal avrebbe 3 stagioni da numero 1 finale + altre 3 = 6 stagioni da numero 1. Sampras con le stagioni sottotono del 1996, 1997 e 1998 avrebbe 3 stagioni buone da numero 1 e 3 da comprimario rispetto a Nadal e sarebbe potuto arrivare addirittura terzo se non peggio. Quindi Nadal ha 3 stagioni meglio di Sampras e Sampras 3 in meno rispetto a Rafa.
Poi si parla di Sampras come “dominatore”: in carriera ha uno score di 762–222 (77.43%) di vittorie a fronte di 748-154 (82,92%) di Nadal…Rafa potrà peggiorare la sua percentuale da qui a fine carriera, ma da 82,92% a 77.43% dovrebbe combinare un macello per abbassare così la media….ricordando sempre che Nadal ha giocato nel periodo di Federer e Nole.

Sampras è stato molto deficitario sulla terra battuta.
1993. Pessima figura a RG e Roma e salta Monte Carlo
1994. Solo vittoria a Roma
1995. Barcelona, Monte Carlo, Hamburg, Rome, RG migliore piazzamento: semifinali Hamburg, il resto 1R e 2R
1996. RG fuori in SF
1997. Monte Carlo, Roma, RG…migliore piazzamento: 3R al RG
1998. Rome e RG con 2R. Vince il torneo di Atlanta

In conclusione…per avere un confronto oggettivo tra Nadal e Sampras bisogna tenere in conto:
1) Numero di Slam
2) Masters 1000
3) ATP 500
4) Masters di fine anno (dove è in vantaggio Sampras e nessuno può dire altro)
5) Numero totale di tornei

Molti tifosi di Sampras si sono spostati verso Federer come conseguenza naturale di un dominio netto. Ma troppo facile la vita così. Si tifa il vincente per eccellenza, chi tifa Federer tifa anche Juventus o Milan…come stare dalla parte degli Yankees nel baseball, sai che prima o poi un titolo lo portano a casa, molto più complesso tifare per Nole o Nadal e la Roma ad esempio.

In conclusione dico che non ci vuole la figlia di Chang che sposa il pronipote di Monsieur d’la Palisse e vanno a vivere a quel Palese per capire che il numero 1 è più importante del numero 2, ma a volte anche il numero 2 è un grande campione soprattutto se sopra di te c’è un certo Roger Federer.

 

Archivio

Clicca mi piace

Tennis is my life