Warning: Use of undefined constant woothemes - assumed 'woothemes' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/tennismylife/wp-content/themes/livewire/tag.php on line 7
Tag Archive |
"Wimbledon 2018"

Wimbledon 2018: Day 6, Saturday Night Fever

Tags:



Warning: Use of undefined constant woothemes - assumed 'woothemes' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/tennismylife/wp-content/themes/livewire/tag.php on line 22

Il Day 5

In assenza di altre clamorse sorprese, è sempre e comunque Roger Federer il protagonista assoluto in quel di Church Road. Nel suo 200esimo match sull’erba il maestro sale in cattedra e brilla sul Centrale di Wimbledon. Il numero due del mondo è una macchina erbivora e da oggi è anche il tennista che può vantare più vittorie su questa superficie: Jimmy Connors conservava questo primato con 174, ma lo svizzero lo scavalca a quota 175.

Federer supera il tedesco Struff con il punteggio di 6-3 7-5 6-2: affronterà agli ottavi di finale il francese Mannarino che ha eliminato in una battaglia da 5 sets il russo Medvedev. Sono 29 i set consecutivi vinti dal fuoriclasse di Basilea che ancora una volta ha brillato al servizio e non ha mai concesso palle break.

Parlando dei possibili avversari di Federer, si salva la tds 4. Il biondino Sascha Zverev è riuscito a venire a capo di una situazione che si era fatta intricatissima dopo l’interruzione sul 2 a 1 per Fritz. Il giorno dopo, cambiate le condizioni, Zverev ha annichilito l’americano con un 6-1 6-2 che non lascia spazio a grandi ragionamenti, in un’oretta di gioco. Baciato dal sole, il tedesco ha tirato un sospiro di sollievo raggiungendo al terzo turno di Wimbledon Gulbis.

Kevin Anderson, invece, si sbarazza di Kohlschreiber dopo le fatiche con Seppi ed è già agli ottavi dove sfiderà Monfils. Il big server Sam Querrey, tennista pericoloso su questi campi e semifinalista uscente, viene respinto con il punteggio di 5-7 6-4 6-4 6-2.  La Monf non si era mai spinto così avanti all’All England Club e contro il sudafricano lo attende un’altra prova durissima. Anche Isner ha vita facile contro l’animale da challanger Albot, affronterà Tsitsipas che ha eliminato altrettanto facilmente il nostro Fabbiano.

 

The TML Challenge 2018

Classifica parziale

The TML Challenge 2018 – Day 6

Continua il The TML Challenge con la 6a giornata. Il modulo per giocare si trova al seguente link (Comunicatelo a chi non è solito leggere “l’articolo”, please).

Modulo per giocare

Chi vince Wimbledon?

View Results

Loading ... Loading ...

Wimbledon 2018: Day 5, Thank God It’s Friday

Tags:



Warning: Use of undefined constant woothemes - assumed 'woothemes' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/tennismylife/wp-content/themes/livewire/tag.php on line 22

Il Day 4

Giornata a dir poco clamorosa quella andata in scena ieri a Church Road. Uno dei favoriti e dei contendenti principali al titolo, Marin Cilic, è stato eliminato per mano dell’argentino Guido Pella. Avevamo lasciato il croato il Mercoledì in vantaggio di due set ma indietro di un break nel terzo set, preso in una ripresa del gioco durata 10 minuti. E’ importante sottolineare come sia avvenuto quel break, perché da quel momento è andata in scena un’altra partita, totalmente diversa dall’allenamento che si stava svolgendo sul campo uno.

Alla ripresa del giorno il Giovedì, la tds numero 3 si è mostrata molto nervosa e ha sprecato diverse situazioni di vantaggio o comunque favorevoli, in particolare Cilic era in vantaggio di un break nel quarto set ed ha concluso per perderlo al tiebreak. Ampi meriti vanno comunque dati a Pella in quanto non ha mai smesso di crederci e ha saputo approfittare dei cali di concentrazione del croato, pur non essendo l’erba la sua superficie preferita. Tra le partite concluse in ritardo vincono Fabbiano che rimane freddo e batte un Wawrinka rivedibile, il Pittore Kohlschreiber rimane stranamente freddo e batte con un triplo 76 l’esperto Muller, lo struzzo Anderson chiude in scioltezza dopo aver sofferto 2 set contro Seppi ed infine Tsitsipas vince al quinto set una partita che si era complicata tantissimo grazie alla furbizia di Donaldson.

 
Per quanto riguarda le partite della parte bassa, è sceso in campo Rafael Nadal che ha vinto in 3 set abbastanza comodi contro il kazako Kukushkin. Il maiorchino non ha impressionato come del resto nella scorsa partita, alternando cose buone a cose meno, come i 2 break subiti. Non sarebbe comunque la prima volta che Nadal trovi improvvisamente la chiave di volta in uno slam, sopratutto se continua ad affrontare avversari che potrebbero metterlo in palla come l’australiano De Minaur, suo prossimo avversario che se battuto darebbe la certezza del numero 1 fino al Canada. Il giovane virgulto ha ottenuto una grande vittoria battendo l’erbaiolo Herbert in 4 sets, ma non sembra avere la tipologia di tennis che tanto fa patire Nadal su questa superficie.
Prosegue a gonfie vele la campagna londinese di due che dovrebbero essere tra i favoriti per andare in finale, si tratta di Novak Djokovic e Juan Martin DelPotro. Il serbo ha disposto con agio del buon terraiolo Zeballos che su erba è un pesce fuor d’acqua, molto più insidioso era l’avversario della Torre di Tandil, ma anche l’argentino si è liberato di Feliciano Lopez molto facilmente, dando un forte segnale a tutti i suoi avversari.
Non finisce più di stupire (in negativo) invece Alexander Zverev, la quale partita è stata sospesa sul punteggio di due set a uno in favore di Taylor Fritz. Il tedesco continua la sua storia di odio con gli slam e rischierà tantissimo oggi, anche per via di un americano molto ispirato.

 

…by Carlito

The TML Challenge 2018

Classifica parziale

The TML Challenge 2018 – Day 5

Continua il The TML Challenge con la 5a giornata. Il modulo per giocare si trova al seguente link (Comunicatelo a chi non è solito leggere “l’articolo”, please).

Modulo per giocare

Chi vince Wimbledon?

View Results

Loading ... Loading ...

Wimbledon 2018: Day 4, Thursday never looking back

Tags:



Warning: Use of undefined constant woothemes - assumed 'woothemes' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/tennismylife/wp-content/themes/livewire/tag.php on line 22

Il Day Three

Nella giornata di ieri la pioggia ha impedito la conclusione delle partite, ma è arrivata troppo tardi anche solo per ritardare lo spettacolo offerto da Roger Federer sul campo Centrale. Neppure un alluvione avrebbe potuto fermare lo svizzero che ha vinto e convinto contro il recente finalista di Eastbourne Lacko, con il punteggio di 64 64 61. La tds 1 ha offerto una grande prova sia al servizio, eguagliando il mostruoso record di punti consecutivi in battuta (35) ma anche negli altri aspetti del gioco, chiudendo con 48 vincenti a fronte di soli 11 errori non forzati.

La sensazione è che il suo prossimo avversario debba fare i miracoli in risposta per potersela minimamente giocare, ma non si può certo dire che Struff non abbia potuto allenare questo fondamentale. Il tedesco infatti ha preso parte ad una vera e propria maratona con uno dei migliori servizi di sempre sul Campo 15, il croato Ivo Karlovic. Per la seconda volta di fila Struff è riuscito nella grande impresa di rimontare due set di svantaggio e questa volta per farlo ha dovuto anche salvare un match point. Il match si è concluso 13-11 al quinto.

L’altro match ad oltranza della giornata si è giocato tra due giovani in ascesa, Mackenzie Mcdonald e Nicolas Jarry. I due hanno dato vita ad un vero e proprio succoso contrasto di stili, con l’americano che cercava di controbattere le bordate del lungagnone Jarry. Alla fine è stato il nuovo Mac a spuntarla con il punteggio di 11-9 al quinto e molto probabilmente Venerdì se la dovrà vedere con uno dei favoriti del torneo, Marin Cilic. Il Croato è stato fermato dalla pioggia sul punteggio di due set a zero contro l’argentino Pella, che
però è avanti di un break nel terzo set.

Tra i match sospesi troviamo anche un Wawrinka in grossa difficoltà contro l’italiano Fabbiano, sotto due set a zero la partita è stata sospesa con lo svizzero a due punti dalla conquista del terzo set ma sul servizio di Thomas. Altra partita che sembra indirizzata è quella tra Kohlschreiber e Yogurtone Muller, con il teutonico avanti di un set e in vantaggio 5*-3 al Tiebreak del secondo set…Conoscendo il Pittore non è comunque da escludere una nuova opera d’arte. Parlando di maestri di sciolta va già a casa il pulcino bagnato Pouille, che dopo aver recuperato due set a Novak (quello falso) cede di botto nel quinto. Confortevoli vittorie in 3 sets invece per Milos il Poeta Raonic e San Querrey.

Per quanto riguarda il tabellone femminile, non è una sorpresa troppo grande che la tds 2 Caroline Wozniacki lasci anzitempo il torneo, perdendo in 3 sets dall’esperta Makarova. È apparsa in ripresa invece colei che dai bookmakers è considerata la favorita, la Queen Williams. L’americana prosegue la sua corsa dopo un’agile vittoria nei confronti della bielorussa Tomova.

…by Carlito

The TML Challenge 2018

Classifica parziale

The TML Challenge 2018 – Day 4

Continua il The TML Challenge con la 4a giornata. Il modulo per giocare si trova al seguente link (Comunicatelo a chi non è solito leggere “l’articolo”, please).

Modulo per giocare

Chi vince Wimbledon?

View Results

Loading ... Loading ...

Wimbledon 2018: Day 3, The Resurrection

Tags:



Warning: Use of undefined constant woothemes - assumed 'woothemes' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/tennismylife/wp-content/themes/livewire/tag.php on line 22

Il Day Two

Il primo Martedì di Wimbledon ha visto l’esordio del numero uno del mondo, l’uomo più atteso dopo Federer, Rafael Nadal. Il maiorchino si è presentato a Londra senza match ufficiali nelle gambe, bensì solamente con un paio di esibizioni la settimana scorsa che avevano avuto esito contraddittorio. L’avversario di Nadal era abbastanza modesto e l’impressione avuta durante il match era che a Dudi Sela servisse più di una sedia per superare la montagna spagnola.

Nadal infatti si è mostrato sempre in controllo del match pur non brillando costantemente, tuttavia ha anche fatto vedere al pubblico londinese diverse giocate meritevoli di applausi. Probabilmente ha bisogno ancora di tempo per trovare la forma giusta per l’erba, ed in questo senso potrebbe aiutarlo il regolarista Kukushkin che affronterà il prossimo turno dopo che i due si erano già affrontati nel 2014 (Vittoria di Nadal 3-1).

Un altro plurivincitore di Wimbledon,Novak Djokovic, ha fatto il proprio esordio vincente contro l’americano Sandgren. Anche questo si trattava di un primo turno soft, il serbo non ha avuto problemi a confermare i miglioramenti visti al Queen’s su questa superficie. Per lui al secondo turno ci sarà Zeballos, che si è imposto nella battaglia tra argentini con Andreozzi.

Hanno passato agevolmente il primo turno anche il tedesco Alexander Zverev contro l’australiano James Duckworth e l’argentino Juan Martin Del Potro contro il germanico Peter Gojowczyk, entrambi si sono imposti in tre set in meno di due ore di gioco. A soffrire un po’ di più e stato l’australiano Kyrgios, la cui forza al servizio si sta dimostrando un arma a doppio taglio in questa stagione su erba come successo ieri con Istomin. Fortunatamente per lui è riuscito ad archiviare la pratica in 4 sets, ma al prossimo turno lo aspetta un altro cliente scomodo, l’Arciere Robin Haase.

Deludono parecchio invece Thiem e Goffin, le cui aspettative qui a Wimbledon non sono mai altissime ma perdere rispettivamente dal bollito Baghdatis e dal non irresistibile Ebden dovrebbe far loro riflettere molto.

Continua alla grande l’Italia del tennis, che porta per la prima volta in uno slam 6 italiani al 2T con in evidenza Matteo Berrettini, che grazie ad una signora rimonta prosegue la crisi di Jack Sock.

La sorpresa più grande ce l’ha però riservata il tabellone femminile: una delle favorite, Petra Kvitova è stata clamorosamente eliminata al primo turno dalla bielorussa Sasnovich in 3 sets. Sicuramente Petra è nota per la sua discontinuità ma la sua sconfitta fa molto rumore, molto più di quello di Maria Sharapova almeno. La Russa infatti è stata messa al tappeto subito in questo Wimbledon, mostrando passi indietro enormi rispetto alla stagione su terra.

…by Carlito

 

The TML Challenge 2018

Classifica parziale

The TML Challenge 2018 – Day 3

Continua il The TML Challenge con la 3a giornata. Il modulo per giocare si trova al seguente link (Comunicatelo a chi non è solito leggere “l’articolo”, please).

Modulo per giocare

Chi vince Wimbledon?

View Results

Loading ... Loading ...

Wimbledon 2018: Day 2, The Day After

Tags:



Warning: Use of undefined constant woothemes - assumed 'woothemes' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/tennismylife/wp-content/themes/livewire/tag.php on line 22

Il Day One

È sempre Roger Federer a monopolizzare l’attenzione generale in quel di Wimbledon. Il campione elvetico supera in 3 set agevoli il rivedibile tenente Lajovic, ma a tenere banco sono faccende che con il torneo hanno poco a che vedere. Federer infatti si è presentato in campo con un completino Uniqlo, confermando i rumors delle precedenti settimane che parlavano di un accordo faraonico tra la società giapponese ed il tennista otto volte campione di Wimbledon. Mentre i tifosi si dividono tra chi storce il naso e chi desidera soltanto vederlo giocare (anche in kilt se necessario), quelli a perderci di più sembrano essere proprio quelli della Nike, che dovranno cedere il marchio ‘RF’ allo stesso svizzero. Tralasciando i capi d’abbigliamento,  la sorpresa più grande del Day 1 si è svolta sicuramente sul Centrale ed ha visto protagonisti Grigor Dimitrov e Stan Wawrinka. Nonostante la forma dimostrata nelle ultime apparizioni e la scarsa attitudine all’erba Stan The Man è riuscito a sovverchiare i favori del pronostico ed a vincere in quattro parziali, complice un Dimitrov sprecone ed in piena crisi esistenziale. Un altro upset ha preso scena sul campo 12 dove il recente campione di Halle Borna Coric è stato eliminato in maniera piuttosto agevole dal russo Medvedev. L’uscita di scena del croato spalanca le porte a Federer che dovrebbe arrivare quantomeno in scioltezza ai quarti di finale. Nel quarto adiacente l’altro croato, Cilic, accreditato della tds numero 3, ottiene una discreta vittoria contro il giapponesino Nishioka, concedendo una volta il proprio servizio. Oltre a Coric e Dimitrov altre tre tds sono cadute: Mayer (32) ha subito una dolorosa rimonta da parte di Struff, Krajinović (28) è stato sconfitto dal cileno Jarry mentre Gasquet è caduto per mano del connazionale Monfils.  Molto bene la spedizione italica, vincono facilmente Seppi e Giorgi, faticano di più Fabbiano e Lorenzi (che curiosamente colleziona più vittorie a Wimbledon che al Roland Garros) mentre esce di scena Travaglia contro l’australiano Millman.

Per quanto riguarda il torneo femminile, ritorno vincente di Serena Williams, pur non mostrando una forma fisica migliore rispetto all’apparizione parigina. Continua invece il momento no di Elina Svitolina, l’ucraina ha perso in 3 set dalla tedesca Maria. La Svitolina è apparsa svuotata, irriconoscibile sia nell’aspetto che nel tennis.

The TML Challenge 2018 – Day 2

Continua il The TML Challenge con la 2a giornata. Il modulo per giocare si trova al seguente link (Comunicatelo a chi non è solito leggere “l’articolo”, please).

Modulo per giocare

Chi vince Wimbledon?

View Results

Loading ... Loading ...

Wimbledon 2018: Day 1, The Sunshine

Tags:



Warning: Use of undefined constant woothemes - assumed 'woothemes' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/tennismylife/wp-content/themes/livewire/tag.php on line 22

TML Wimbledon Challenge 2018

Da Slam a slam. Non poteva mancare per il 3° Slam dell’anno il TML Challenge ribattezzato per l’occasione The Challenge. La modalità di gioco segue quella già testata nelle precedenti edizioni.

Bisogna semplicemente scegliere il vincitore di una partita. Nel corso del torneo si dovrà scommettere su TUTTE le partite che avranno il seguente punteggio:

  • 1 punto per una partita azzeccata del primo turno
  • 2 per il secondo turno
  • 4 per il terzo
  • 8 per il quarto turno (o ottavi di finale)
  • 16 per i quarti di finale
  • 32 per le semifinali
  • 64 per la finale

In questo modo si ha lo stesso punteggio massimo uguale turno per turno e si mantiene viva la sfida fino alla finale che è la partita che assegna il maggior numero di punti (64 come detto).

Per giocare basta inserire il proprio indirizzo email usato per Disqus (non servono password) nel modulo e selezionare il vincitore desiderato. A fine giornata verranno pubblicati tutti i risultati.

Potranno partecipare tutti, anche a torneo in corso, ma, come è facile immaginare, chi inizia a giocare tardi perde la possibilità di prendere punti fin da subito.

Le giocate si chiuderanno con l’inizio della giornata. La prima si chiude alle 12:30 italiane.

Il modulo per la prima giornata è il seguente.

Modulo per giocare

Chi vince Wimbledon?

View Results

Loading ... Loading ...

Archivio

Clicca mi piace

Tennis is my life